Il PorTale dell'ArramPicata al SuD ItaliA




LUNA D'ORIENTE

traccia

 

 


clicca per ingrandire

LUNA D'ORIENTE 85m, 4L/6A+/A0
(Antonio Ferrigni e Antonio Mancino– gigno e luglio 2016)



Via semisportiva attrezzata a fix sul Monte Volturino, Basilicata, 85 metri, 4 tiri, max 6a+ e A0, roccia a tratti ottima. Fondamentale integrare con normale dotazione alpinistica.

Attacco: la via si sviluppa sugli spalti rocciosi situati di fronte alla chiesa della Madonna di Monte Saraceno (vedi guida Sud Verticale di Guido Gravame) ed e’ dislocata a circa una decina di metri a destra dell’attacco della via “di tutti i Santi” in prossimita’ di un grande faggio situato a ridosso della parete rocciosa

DESCRIZIONE:
L1: (23 metri, 7 fix, 6a+ e A0) impegnare il lato sinistro del piccolo diedro fessurato con un attacco in leggero strapiombo e salire fino al 4° fix (10 metri, 6a+ e A0). Oltrepassare il diedro spostandosi su sottile cresta verso sinistra e riprendere in verticale il successivo diedro fessurato in elegante arrampicata di aderenza (3 fix, 10 metri, 6a+) fino ad uscire su cengia terrosa verso destra e raggiungere la sosta( 2 fix).
L2: (22 metri, 3 fix, 6a+ e A0): dalla sosta spostarsi verso destra sull’evidente spigolo in bella esposizione e risalirlo fino a stretta cengia ( 6 metri, 4c). Traversare a sinistra intercettando l’inizio del successivo diedro, impegnare il lato destro di quest’ultimo e salire in delicatissima aderenza( 10 metri,3 fix, 6a+ e A0). Al terzo fix aggirare verso destra il grande masso incastrato e uscire su comoda cengia. Risalire il muro di roccia fino alla sosta (2 fix con catena).
L3:( 20 metri, 4c): guadagnare la cresta erbosa a fronte della sosta e portarsi verso la sinistra della parete. Di qui proseguire su roccette verticali intervallate da tratti erbosi fino alla sosta situata alla base dell’evidente muro verticale (2 fix con catena).
L4: ( 20 metri, 7 fix, 6a+) : salire la bella placca rugosa fino al primo fix. Da qui traversare leggermente a destra e risalire sino alla stretta cengia rocciosa da dove proseguire su linea obliqua verso destra. Superare il piccolo strapiombo in delicata arrampicata fino al diedro. In verticale raggiungere dapprima una piccola cengia subito al di sotto della cresta sommitale e quindi uscire facendosi strada fra alberi. Sosta su alberi ricollocata verso sinistra rispetto all’uscita.

RocciaeResina di Montel Graziano P.IVA 05777930727 CF MNTGZN71P18A662Y info@rocciaeresina.it
Clicca qui per impostare Roccia&Resina come pagina iniziale!